Tutto quello che vuoi sapere sul divano in piuma.

Ho bisogno di qualcuno che mi aiuti a capire quando l’imbottitura di un divano è davvero di qualità. La seduta in piuma è più “buona” di quella in poliuretano?

Questa è una domanda tipo trovata in un forum di arredamento. La signora che la porgeva era alla disperata ricerca di qualcuno che le chiarisse le idee sulla differenza tra divano in piuma e poliuretano. Come lei, molte altre persone hanno questa confusione e, quando poi a rispondere sono delle persone non esperte, le leggende metropolitane si moltiplicano creando ancora più dubbi, o ancora peggio, falsi miti.

Proviamo oggi a spiegare in modo semplice e oggettivo alcune caratteristiche dei divani con imbottitura in piuma.

 

IMBOTTITURE, IL CUORE DEL RELAX.

 

Una piccola, ma essenziale premessa: non sempre sofficità vuole dire comodità. La sofficità è una sensazione tattile. La comodità invece è il risultato ottenuto da un attento studio sull’impiego dei materiali elastici.

I principali materiali utilizzati per i cuscini, sia di seduta che di schienale sono: le piume, il poliuretano e l’ovatta acrilica.

 

Divano Oregon | ALF

Divano Oregon | ALF

La morbidezza conferita dalla piuma è data dalla struttura della stessa e dalla sua elasticità. La piuma utilizzata per imbottire è prevalentemente d’oca e regolamentata da severi controlli igienico-sanitari. Questo è un aspetto davvero molto importante, e che genera anche una notevole differenza di qualità e prezzo nel prodotto finito.

La piuma d’oca certificata provenie da allevamenti e animali destinati al consumo alimentare. Questo significa che le oche non sono allevate con lo scopo di essere “spiumate” da vive, ma solo dopo la loro morte. Detta così sembra un po’ brutta. In realtà se ci si pensa bene, è un utilizzo intelligente di materiale che altrimenti andrebbe buttato via.
Inoltre prima di essere utilizzate come materia prima, il piumaggio deve essere sottoposto a rigorosi trattamenti.  In questo modo, la qualità igienico sanitaria è garantita.

 

LE PIUME, TANTA NATURALEZZA.

 

Il cuscino di seduta e schienale del divano in piuma può essere formato da sola piuma d’oca (per ottenere un effetto compassato e cascante), oppure mescolato con piccolissimi batuffoli di ovatta acrilica, per ottenere un’imbottitura soffice e leggera. In entrambi i casi per evitare che la piuma trasmigri all’interno del cuscino, creando accumuli o svuotamenti, la fodera di contenimento è strutturata a scomparti. Questo tipo di divani in piuma presentano la caratteristica forma dei cuscini morbidi. Se amate questo effetto vissuto l’imbottitura in piuma sarà la vostra preferita. Se al contrario, volete avere i cuscini di seduta e schienale sempre in forma e ordine, l’imbottitura in piuma non fa per voi.

 

Divano in misto piuma d'oca Life | DOIMO SALOTTI

Divano in misto piuma d’oca Life | DOIMO SALOTTI

Per ottenere un compromesso ideale tra estetica e manutenzione, nella maggior parte dei casi la piuma è utilizzata come materassino di rivestimento del poliuretano espanso interno al cuscino. In questo caso il cuscino rimane morbido ma con una forma più disegnata.

 

Questa versione “mista” può essere ideale per non rinunciare ad acquistare un divano in piuma. Con un supporto interno di poliuretano il riassetto è meno frequente.

 

LA MANUTENZIONE DEI DIVANI IN PIUMA.

 

I cuscini di piuma del tuo divano, di tanto in tanto, devono essere riassettati per far sì che riprendano la forma originale e per arieggiarne il contenuto. Inoltre è buona norma scambiare e ruotare di posto i cuscini. In questo modo, nel limite del possibile, tutti subiscano uguale usura.

Riassumendo in breve.

Se ami le forme di divani morbidi e cascanti scegli con assoluta tranquillità un divano in piuma. La forma mista (poliuretano e piuma) può essere l’ideale per un divano dall’aspetto più “ordinato”. Al momento dell’acquisto chiedi al tuo rivenditore il certificato e la provenienza delle materie prime. Ricordati di riassettare e arieggiare frequentemente i cuscini sia di seduta che schienale.

 

Divano Cadablanca | BAXTER

Divano Cadablanca | BAXTER

0
2 Responses
  • Giovanna trambaiolli
    ottobre 15, 2017

    Grazie per il chiarimento, credo che la forma mista dei cuscini compensi la necessità dell’ordine e della morbidezza. Sapete indicarmi se è possibile acquistare 4 cuscini per divano (seduta e schienale) in sostituzione di cuscini rovinati dal tempo?

    • Salotto Perfetto
      ottobre 16, 2017

      Ciao Giovanna, la forma misto piuma è la più comune, anche perché solo piuma la seduta risulterebbe scomoda.
      Per la sostituzione dei cuscini del tuo divano bisognerebbe sapere alcune cose: quanti anni ha il divano? E’ possibile risalire al produttore ? Alcune aziende di imbottitti riescono a dare i ricambi fino a 10 anni dall’acquisto del divano.
      In questo caso bisogna rivelgersi al rivenditore dove si è fatto l’acquisto e chiedere i ricambi.

      Se non sai chi lo ha prodotto o il divano è troppo vecchio, puoi rivolgerti a un tappeziere della tua zona che ti rifarà su misura i cuscini di seduta e schienale. Buona giornata.
      Salotto Perfetto

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *