Abbinare i colori in casa: le regole per creare uno stile armonico e personalizzato

Non è impresa facile ottenere un ambiente domestico che risulti perfettamente abbinato a livello cromatico: scegliere i colori per le varie stanze può rivelarsi più arduo del previsto, ma ci sono delle linee guida che orientano meglio di altre la strada verso un risultato finale davvero spettacolare.

Prima di cominciare a selezionare le sfumature cromatiche è bene considerare una serie di fattori: lo stile che intendiamo seguire, il nostro gusto personale, anche a lungo termine, gli arredi che intendiamo acquistare e la luminosità dell’appartamento. Solo in un secondo momento andremo ad aggiungere gli elementi tessili e i complementi d’arredo selezionati con cura e di alta qualità, come quelli proposti da Carillo Home.

Tutto parte dal bianco: già, dopo aver definito il pavimento non bisogna lanciarsi in esperimenti cromatici ma cominciare lasciando le pareti bianche e provando e riprovando i diversi accostamenti. Per non sbagliare i colori neutri possono fare da guida e sostenere l’intero schema cromatico di un ambiente. 

Felis Leon divano bianco piccolo
divano con 1 seduta e 1 penisola in meno di 2 metri

Come abbinare i colori in casa: quali sono le regole da rispettare? La regola del bilanciamento dei toni o dei contrasti è una delle più amate e consiste nell’associare un colore ad una tinta neutra, come nero, grigio o bianco andando a smorzare la vivacità del colore. Per chi ama le tinte accese è possibile ricavare uno spazio personale in cui dare sfogo alla creatività ed osare assegnando un colore ad una parete fondamentale: in questo caso indirizzeremo l’attenzione verso quel punto particolarmente interessante della casa. Creare una parete di accento risulta particolarmente utile per rompere la monotonia cromatica e creare dinamismo. 

Di base è bene che si mantenga sempre una coerenza generale all’interno dell’arredamento della casa. Non è necessario scegliere lo stesso colore per tutte le stanze, anzi, sono caldamente consigliate tonalità differenti, finalizzate ad ottenere un insieme armonico e collegando così ogni ambiente domestico con un filo conduttore.

Un colore per ogni stanza: le sfumature migliori per gli ambienti di casa

Ci sono colori adatti ad ogni stanza? In linea generale la risposta è sì: per esempio, in camera da letto, il luogo deputato al riposo, è meglio scegliere colori rilassanti e tenui, mentre in cucina si può osare con colori vivaci. Scopriamo insieme come declinare le sfumature cromatiche nei diversi ambienti domestici.

In cucina regna la vitalità: il luogo in cui la famiglia si racconta durante i pasti e in cui sembra non esserci mai un momento di quiete. I colori più adatti alla cucina? Quelli vivaci e solari, come il giallo. 

La zona giorno può rivelarsi il luogo ideale per tirare fuori l’anima più eclettica di ognuno di noi. Qui si vive per la maggior parte del tempo, ricevendo gli ospiti e riunendosi davanti alla tv, mentre i bambini si appropriano dei loro spazi giocando. Si consiglia di non eccedere con le tinte accese, mixando una o due tonalità di neutre di base ad un colore più vivace, ripreso negli elementi d’arredo come plaid, cuscini, tende, tappeti, soprammobili.

ESIREE BRITT DIVANO GIALLO LIMONE

La camera da letto è il luogo più intimo della casa, il posto in cui ci riposiamo: i colori più adatti stimolano il rilassamento, come azzurro e verde. Si consigliano tonalità pastello, come il rosa cipria, il color carta da zucchero e il tortora nella sua variante più chiara. Meglio evitare colori più scuri, come rosso e nero, che non aiutano il momento del riposo. Da evitare anche il viola che, secondo studi scientifici, pare essere il colore che favorisce il sonno meno di tutti gli altri. 

Con queste semplici regole da seguire, la casa diventerà un luogo in cui esprimere la propria personalità conservando il buon gusto e uno stile impeccabile!

Il bagno è la stanza della casa dedicata all’igiene e alla pulizia: i colori più adatti sono il bianco, che richiama la purezza e la limpidezza, e i toni dell’azzurro e verde chiaro, che riportano alla mente elementi naturali, come la vegetazione e l’acqua.

0

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.