Dormire sul divano, il sonnellino che migliora la vita.

I ricercatori delle università sono sempre all’opera con qualche ricerca sulle abitudini delle persone, come mangiamo, come vestiamo, cosa facciamo durante la giornata, ecc, sono tantissime le ricerche a cui siamo sottoposti, utili per poi studiare soluzioni, innovazioni e prodotti che possano soddisfare i nuovi bisogni dell’essere umano. Nelle società industrializzate, molti sono i nuovi bisogni emergenti, alcuni definibili più desideri che bisogni reali, ma che richiamano comunque le attenzioni delle aziende produttrici. Ce ne sono un paio, però, che sono davvero irrinunciabili, uno di loro è proprio il riposo fisico, cioè il sonno.

 

Una ricerca dell’Associazione Europea di Cardiologia afferma che un pisolino al giorno – della durata di un’ora al massimo – migliora notevolmente la nostra vita e, soprattutto la nostra salute, perché contribuendo a diminuire la pressione arteriosa, anche se di poco, riduce consistentemente la possibilità di incorrere in malattie cardiovascolari quali infarto e ictus.

Bella scoperta, direte voi! Paesi quali Spagna e Messico hanno  sostenuto la “sieta” da sempre.

Dovete sapere che, ritmi lavorativi permettendo, anche in Italia molte sono le persone che si dedicano a una pennichella pomeridiana.

Anche personaggi famosi del passato, come Winston Churchill e Margaret Thatcher, erano sostenitori dei benefici del pisolino.

Il luogo preferito dove rilassarsi e godersi la pennichella è proprio il divano. Però non tutti i modelli di divani – escludendo naturalmente i divani letto – sono adeguati per questa funzione.

Se nel tuo stile di vita entra a pieno titolo il sonnelino pomeridiano, sappi che nella scelta del tuo divano perfetto, dovresti considerare anche gli aspetti legati al questa pratica pomeridiana.

Divano Slide Doimo Salotti.

Doimo Salotti | divano Slide

 

Prima di tutto la profondità di seduta. Per riposarsi bene dovrebbe essere ampia. Alcuni modelli – i divani a seduta estraibile – chiamate anche sedute con slitta, consentono al divano di aumentare di profondità (circa 10/20 cm), facendo slittare i cuscini di seduta in avanti. In questo modo nella funzione normale di seduta il divano è confortevole e non eccessivamente profondo, mentre nel momento del sonnellino, diventa più ampio per stare distesi meglio.

 

Divano Samoa Estraibile.

Samoa | divano estraibile Drive

Il secondo importante aspetto è legato alla lunghezza del divano, che dovrebbe riuscire a contenere tutta la vostra altezza nei cuscini di seduta. Chi ha lo spazio per un divano ad angolo o con penisola è senza dubbio agevolato; ma se proprio non è possibile, scegliete un divano dal bracciolo basso e largo, che vi faccia da appoggio per la testa.

 

 

Per un buon sostegno del corpo, i cuscini della seduta non dovrebbero essere ne troppo rigidi, ne troppo morbidi, ma con una corretta consistenza. Tenete inoltre a portata di mano un paio di cuscini decorativi – con l’interno preferibilmente in piuma – di grandi dimensioni (40×60 è l’ottimale) che all’occorrenza sostituiscono il guanciale.

Rammentate però che il sonnellino non dovrebbe superare la mezz’ora al massimo, altrimenti potrebbe disturbare il riposo notturno (che dovrebbe avvenire invece nel letto).

 

Siamo consapevoli che i moderni ritmi lavorativi, difficilmente consentono una pausa così lunga nell’orario centrale della giornata. Ma chiunque riuscirà a ritagliarsi questo momento di relax, trarrà notevoli benefici di salute.

Redazione | SALOTTOPERFETTO

 

Ti e piaciuto il POST? COMMENTALO qui sotto.

0
2 Responses
  • Cristiana
    maggio 4, 2016

    Non posso esimermi dal lasciare un commento a questo articolo, perchè io sono una estimastrice del sonnellino pomeridiano e confermo il fatto che faccia molto bene.
    Purtroppo il lavoro non sempre permette di dedicarsi a questa pratica, ma durante le vacanze mi abbandono spesso al riposo pomeridiano, e sempre sul divano.
    Bei consigli. Ciao ragazzi
    Cristiana

    • Salotto Perfetto
      maggio 4, 2016

      Cristiana grazie del commento. A presto

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *